Amazon

domenica 4 marzo 2018

Spegazione della Dafne all'uncinetto

Noto anche come fiore di stecco in quanto i suoi bellissimi fiori sbocciano anche a fine inverno nei rami ancora nudi. Nonostante sia una pianta velenosa la sua vivace fioritura ne fa un’apprezzata pianta da giardino.
Il suo nome è legato alla leggenda di una fanciulla e la sua straordinaria bellezza.
Questo fiore è il terzo e anche l'ultimo che fa parte della composizione di fiori invernali.
Per realizzare la dafne all'uncinetto occorre preparare i rami, il fiore, il pistillo, il bocciolo e il calice.
Occorrente: cotone numero 20- uncinetto 1.0mm - forbici - ago - filo di ferro zincato 0,45 - filo di ferro plastificato- pinze.
 -English-

Per realizzare lo stelo principale tagliare un pezzo di filo di ferro plastificato della lunghezza e spessore adeguati al lavoro che si sta realizzando. Curvare le punte per due volte a formare un nodino, aiutandosi con una pinza.
Per realizzare i rami secondari tagliare circa 40 cm circa di filo di ferro zincato, piegarlo a metà e attorcigliarlo su se stesso, tranne 2 cm circa che serviranno per allacciarlo allo stelo.
Realizzare tutti i rami secondari che occorrono per la composizione e ricoprirli con il cotone lavorandoci attorno le catenelle. Allacciarli allo stelo principale e ricoprire anch'esso con il cotone. 


Spiegazione della cupolina

Avviare 5 catenelle  e nella prima fare 11 punti alti doppi (totale 12).
Chiudere il lavoro tenere il cotone lungo e cucire.

Spiegazione del fiore

Avviare 4 catenelle  e nella prima fare: 7 punti alti ( in totale 8).
1°-2° giro: 8 punti alti.
3° giro: una mezza maglia alta e un punto alto in un punto, un punto alto e una mezza maglia alta in un punto. Girare il lavoro.
4° giro: una mezza maglia alta e un punto alto in un punto. Un punto alto e un punto alto doppio in un punto. Un punto alto doppio e un punto alto in un punto. Un punto alto e una mezza maglia alta in un punto, girare il lavoro.
5° giro: Una mezza maglia alta, 2 punti alti, 2 punti alti doppi in un punto per 2 volte, 2 punti alti, una mezza maglia alta.
Scendere con dei punti bassissimi sino al giro dei punti alti e rifare uguale per un totale di 4 volte.

Spiegazione del pistillo

Avviare 4 catenelle e nella prima fare un punto alto e un punto bassissimo.
Fare poi 3 catenelle, un punto alto e un punto bassissimo sempre nella prima catenella. Rifare uguale per un totale di 4 volte. Chiudere e tenere il cotone un po’ lungo. Inserire l’ago nel pistillo e poi nel fiore facendolo fuoriuscire da sotto. Con 2-3 punti di cucitura fermare il pistillo.

Spiegazione del bocciolo

Il bocciolo è verde perché sono le future foglie che si preparano.
Avviare 4 catenelle e nella prima fare: 9 punti alti ( totale 10).
1° giro: 2 punti alti chiusi assieme per tutto il giro.
2° giro: con 2-3 punti bassissimi chiudere il lavoro.

Spiegazione del calice


Avviare 5 catenelle e nella prima fare: un punto alto doppio, 3 catenelle e un punto bassissimo.
Fare poi 4 catenelle, un punto alto doppio, 3 catenelle e un punto bassissimo sempre nella prima catenella. Ripetere uguale per un totale di 4 volte. Chiudere il lavoro tenendo il cotone un po’ lungo.
Il calice è lo stesso sia per il fiore che per il bocciolo. Va cucito prima al fiore e poi direttamente al ramo. Stesso lavoro per il bocciolo.
Sistemate i fiori tutto attorno ai rami e i boccioli più vicino alla cima. 
Se occorre inamidare i petali dei fiori (molto dipende dal tipo di cotone utilizzato).
Il mio è naturalmente solo un esempio che voi potrete sempre modificare in base alla vostra fantasia e ispirazione del momento.
Spero come sempre di essere stata chiara nelle spiegazioni e di avervi regalato un idea in più.
Buona creazione a tutte e alla prossima ciao.

Nessun commento:

Posta un commento