Amazon

domenica 4 marzo 2018

Spegazione della Dafne all'uncinetto

Noto anche come fiore di stecco in quanto i suoi bellissimi fiori sbocciano anche a fine inverno nei rami ancora nudi. Nonostante sia una pianta velenosa la sua vivace fioritura ne fa un’apprezzata pianta da giardino.
Il suo nome è legato alla leggenda di una fanciulla e la sua straordinaria bellezza.      -English-
Questo fiore è il terzo e anche l'ultimo che fa parte della composizione di fiori invernali.
Per realizzare la dafne all'uncinetto occorre preparare i rami, il fiore, il pistillo, il bocciolo e il calice.
Per realizzare il ramo principale si taglierà un pezzo di filo di ferro plastificato lungo circa 40 cm e si curveranno le punte( aiutandoci con una pinza).  In questo ramo andranno allacciati altri 2 rametti e per farli occorre il filo di ferro zincato. Se ne taglia un pezzo di circa 20 cm e si piega a metà, si attorciglia poi su se stesso tranne 2 cm circa per lato che serviranno per poter allacciare il piccolo ramo a quello principale. Prima di farlo andrà ricoperto con il cotone lavorandoci attorno le catenelle. Di questi rametti se ne faranno 2 per ogni ramo principale.
Una volta allacciati i rametti anche il ramo principale andrà ricoperto di cotone lavorandoci attorno le catenelle. Sulla cima del ramo, per coprire la curvatura del filo di ferro plastificato, si farà una piccola cupolina da cucirci sopra.


Spiegazione della cupolina.

Avviare 5 catenelle  e nella prima fare 11 punti alti doppi (totale 12).
Chiudere il lavoro tenere il cotone lungo e cucire.
Ora il ramo è pronto per essere riempito di fiorellini e boccioli.

Spiegazione del fiore:

Avviare 4 catenelle  e nella prima fare: 7 punti alti ( in totale 8).
1-2 giro: 8 punti alti.
3 giro: una mezza maglia alta e un punto alto in un punto, un punto alto e una mezza maglia alta in un punto. Girare il lavoro.
4 giro: una mezza maglia alta e un punto alto in un punto. Un punto alto e un punto alto doppio in un punto. Un punto alto doppio e un punto alto in un punto. Un punto alto e una mezza maglia alta in un punto, girare il lavoro.
5 giro: Una mezza maglia alta, 2 punti alti, 2 punti alti doppi in un punto per 2 volte, 2 punti alti, una mezza maglia alta.
Scendere con dei punti bassissimi sino al giro dei punti alti e rifare uguale per un totale di 4 volte.

Spiegazione del pistillo.

Avviare 4 catenelle e nella prima fare un punto alto e un punto bassissimo.
Fare poi 3 catenelle, un punto alto e un punto bassissimo sempre nella prima catenella. Rifare uguale per un totale di 4 volte. Chiudere e tenere il cotone un po’ lungo. Inserire l’ago nel pistillo e poi nel fiore facendolo fuoriuscire da sotto. Con 2-3 punti di cucitura fermare il pistillo.

Spiegazione del bocciolo.

Il bocciolo è verde perché sono le future foglie che si preparano.
Avviare 4 catenelle e nella prima fare: 9 punti alti ( totale 10).
1 giro: 2 punti alti chiusi assieme per tutto il giro.
2 giro: con 2-3 punti bassissimi chiudere il lavoro.

Spiegazione del calice.


Avviare 5 catenelle e nella prima fare: un punto alto doppio, 3 catenelle e un punto bassissimo.
Fare poi 4 catenelle, un punto alto doppio, 3 catenelle e un punto bassissimo sempre nella prima catenella. Ripetere uguale per un totale di 4 volte. Chiudere il lavoro tenendo il cotone un po’ lungo.
Il calice è lo stesso sia per il fiore che per il bocciolo. Va cucito prima al fiore e poi direttamente al ramo. Stesso lavoro per il bocciolo.
Sistemate i fiori tutto attorno ai rami e i boccioli più vicino alla cima. 
Se occorre inamidate i petali dei fiori.
Il mio è naturalmente solo un esempio che voi potrete sempre modificare in base alla vostra fantasia e ispirazione del momento.
Spero come sempre di essere stata chiara nelle spiegazioni e di avervi regalato un idea in più.
Buona creazione a tutte e alla prossima ciao.

Nessun commento:

Posta un commento