Amazon

domenica 3 settembre 2017

Spiegazione della Fresia all'uncinetto

La primavera è la sua stagione e ciò che rende la fresia un fiore speciale è il suo intenso e inebriante profumo. Un fiore originario del Sudafrica che nella sua forma spontanea è di colore giallo. Da tempo considerato come fiore simbolo del mistero si dice infatti che possa attirare nel nostro giardino fate, ninfee ed elfi.
Ho creato questo delicato fiore all’uncinetto che è composto da:
fiori, boccioli grandi, medi e piccoli, dai calici, dal pistillo, stelo e foglie di 2 grandezze diverse e visto che erano molto simili ho ripreso quelle del gladiolo.

Spiegazione del fiore.




Avviare 4 catenelle e nella prima fare 7 punti alti (totale 8)
·         1 giro: 9 punti alti.
·         2 giro: 10 punti alti.
·         3 giro: 11 punti alti.
·         4 giro: 12 punti alti.
·         5 giro: 2 punti alti in un punto per 2 volte, girare il lavoro.
·         6 giro: una mezza maglia alta, un punto alto, un punto alto e un punto alto doppio in un punto , un punto alto doppio e un punto alto in un punto, un punto alto, una mezza maglia alta, girare il lavoro.
·         7 giro: un punto basso e una mezza maglia alta in un punto, 2 punti alti in un punto, 2 punti alti doppi in un punto, un punto alto doppio e un punto alto triplo in un punto, un punto alto triplo e un punto alto doppio in un punto, 2 punti alti doppi in un punto, 2 punti alti in un punto, una mezza maglia alta e un punto basso in un punto.
Scendere con dei punti bassissimi sino all’inizio del petalo e rifare uguale per un totale di 6 petali.

Spiegazione del bocciolo grande.

Il procedimento e anche i punti sono uguali alla spiegazione del fiore cambia solamente il 5 giro dove invece di “2 punti alti in un punto per 2 volte” si dovranno fare 4 punti alti. In totale ci saranno 3 petali al posto di 6.

Spiegazione del bocciolo medio.

Avviare 4 catenelle e nella prima fare 7 punti alti in totale 8.
·         1 e 2 giro: 8 punti alti.
·         3,4,5 giro: uguale al 5,6 e 7 giro del bocciolo medio( dobbiamo fare 2 petali uguali).

Spiegazione del bocciolo piccolo.
Avviare 4 catenelle e nella prima fare 7 punti alti in totale 8.
·         1 giro: 8 punti alti.
·         2 giro: 12 punti alti ( fare 4 aumenti).
·         3 giro: 2 punti alti chiusi assieme per tutto il giro.
·         4 giro: 1-2 punti bassissimi per chiudere.

Spiegazione del pistillo.

Avviare 12 catenelle.
Tagliare un pezzo di filo di ferro zincato che faccia 2 volte il giro delle catenelle più altri 2 cm circa per lato e inserirlo al lavoro facendo 11 punti bassi. Fare poi 4 catenelle e in queste fare 3 punti bassi, un punto bassissimo nell’ undicesimo punto basso. Rifare uguale per un totale di 3 volte, lavorare gli altri 11 punti bassi dall’altro lato delle catenelle. Attorcigliare per 2-3 volte il filo di ferro su se stesso e chiudere il lavoro. Unire i bordi del pistillo quando si ferma il cotone.



Spiegazione del calice.

Avviare 4 catenelle e nella prima fare 9 punti alti(totale 10).
·         1 e 2 giro: 10 punti alti.
·         3 giro: 1 punto basso, una mezza maglia alta e un punto alto in un punto, 2 punti alti doppi in un  punto, un punto alto e una mezza maglia alta in un punto, un punto basso. Ripetere uguale un'altra volta.

Spiegazione del piccolo bocciolo verde.

Avviare 4 catenelle e nella prima fare 9 punti alti( totale 10).
·         1 giro: 10 punti alti.
·         2 giro: 2 punti alti chiusi assieme per tutto il giro.
·         3 giro: 1-2 punti bassissimi per chiudere.
Tagliare un pezzo di filo di ferro plastificato della lunghezza che occorre per realizzare lo stelo della fresia e su una punta curvarlo 2 volte( aiutarsi con una pinza) a formare un piccolo nodino. In questa punta inserire un piccolo bocciolo verde poco prima di chiudere il secondo giro e poi chiudere normalmente con all’interno il piccolo nodino dello stelo. Inserire il pistillo nel fiore e poi nel calice e allacciarlo allo stelo tramite il filo di ferro zincato. Il piccolo bocciolo verde, il bocciolo piccolo e quello medio non necessitano di pistillo quindi per poterli allacciare allo stelo il filo di ferro zincato andrà inserito nel giro dei primi punti alti dei boccioli. Attorcigliarlo 2-3 volte su se stesso, inserirlo nel calice e poi allacciarlo nello stelo, stesso lavoro per il bocciolo grande. Quando avrete allacciato tutti i fiori e i boccioli allo stelo questo andrà ricoperto di cotone lavorandoci attorno le catenelle, una volta sopra e una volta sotto allo stelo. Una volta fatto curvate un po’ lo stelo all’altezza del primo fiore e se occorre inamidate i petali.
Ora non rimane che preparare le foglie che come detto prima, essendo molto simili, sono le stesse che avevo realizzato per il gladiolo e sono quella grande e quella media per le quali ho utilizzato il cotone numero 10, per tutto il resto il cotone è sempre il numero 20.

Spiegazione della foglia grande.

  • Avviare 71 catenelle, inserire il filo di ferro zincato( tagliato 2 volte la lunghezza delle catenelle più altri 10 cm circa) lavorarci attorno i punti bassi sia da un lato che dall’altro delle catenelle.
  • 1 giro: 25 punti alti doppi, 15 punti alti, 10 mezze maglie alte, 10 punti bassi, 10 punti bassissimi, lavorare uguale all’altro lato partendo ovviamente dai punti bassissimi.
  • Chiudere il lavoro e attorcigliare su se stesso il restante filo di ferro per circa 3 cm a formare un piccolo stelo che consentirà poi di inserire la foglia nel vaso. 

Spiegazione della foglia media.

Il procedimento è identico alla foglia grande cambiano solo i punti che saranno: 51 catenelle, i punti bassi attorno al filo di ferro e fare poi: 15 punti alti doppi, 10 punti alti, 10 mezze maglie alte, 10 punti bassi, 5 punti bassissimi.
Inserite le foglie attorno alla fresia e ammirate il vostro capolavoro, manca il loro ineguagliabile profumo.

Con la vostra fantasia e ispirazione potete naturalmente modificare il colore e aggiungere o togliere più fiori o più boccioli. Spero come sempre di aver spiegato tutto al meglio e auguro buona creazione. Ciao a tutti alla prossima.  

2 commenti:

  1. Allora prima o poi dovrai fare anche un piccolo folletto da nascondere tra le sue foglie! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che è un idea che ho in testa già da un po...ricreare quel magico mondo incantato del sottobosco...prima o poi lo farò.
      Ciao simpaticissima Anna.

      Elimina