domenica 22 luglio 2018

Spiegazione del Girasole all'uncinetto

Ho sempre ammirato il modo fiero ed elegante con cui questa pianta cerca sempre in alto nel cielo il sole. Il girasole è il fiore simbolo della solarità, della vivacità e della gioia tipiche della stagione estiva. Una pianta straordinaria non solo per la sua bellezza ma anche per i preziosi semi che ci offre.
Per realizzare il girasole all’uncinetto occorre preparare 2 sezioni di petali, una sezione centrale, il calice e le foglie con relativo stelo.
In questa composizione ci sono girasoli di 2 grandezze diverse, uno grande e uno medio.
Occorrente: cotone numero 20 e numero 10  - uncinetto 1.0mm - forbici - ago - filo di ferro zincato 0,45mm - filo ferro plastificato - ovatta - pinze.
Per la sezione centrale ho utilizzato il cotone numero 20, per tutto il resto il numero 10.
-English-                 -Espanol-
Spiegazione della sezione di petali per il girasole grande

Avviare 37 catenelle e chiuderle in cerchio.
1° giro: 36 punti bassi ( fare un punto basso in ogni catenella sottostante).
2° giro: 2 punti bassi, un punto bassissimo, 15 catenelle e in queste fare 14 punti bassi. Ripetere uguale per un totale di 12 volte.
3° giro: 2 punti bassissimi, nei 14 punti bassi fare: un punto basso, una mezza maglia alta, 2 punti alti in un punto, 5 punti alti doppi, 2 punti alti in un punto, un punto alto, 2 mezze maglie alte, 2 punti bassi. Rifare uguale all’altro lato. Ripetere uguale per un totale di 12 petali.
Fare un'altra sezione uguale.


Spiegazione della sezione di petali del girasole medio

Avviare 28 catenelle e chiuderle in cerchio.
1° giro: 27 punti bassi ( fare un punto basso in ogni catenella).
Dal secondo giro riprendere la spiegazione della sezione di petali per il girasole grande, in quanto i petali sono identici. Varia solamente la quantità, nel girasole medio ci sono 9 petali invece di 12. Anche per questo si faranno 2 sezioni uguali.

Spiegazione della sezione centrale per il girasole grande

Avviare 100 catenelle.
1° giro: 98 mezze maglie alte. Girare il lavoro.
2° giro: 4 catenelle, un punto basso nella prima delle 4 catenelle, un punto basso. Ripetere uguale per tutto il giro. Chiudere il lavoro tenendo il cotone un po’ lungo, avvolgere su se stessa la spirale che si è formata per darle la forma rotonda tenendo i pippiolini in alto. Tenerla ferma controllando da sotto  che i bordi siano vicini ma senza tirare troppo. Cucire da sotto unendo i bordi.

Spiegazione della sezione centrale per il girasole medio

Avviare 70 catenelle.
1° giro: 68 mezze maglie alte. Proseguire con la spiegazione della sezione centrale del girasole grande.
Per assemblare il fiore posizionare una sopra l’altra le sezioni di petali in maniera sfalsata. Mettere al centro la sezione centrale e cucirla alle 2 sezioni di petali nell’ultimo bordino. Il procedimento è uguale per tutti e 2 i girasoli.

Spiegazione del calice per il girasole grande

Avviare 4 catenelle e nella prima fare 16 punti alti.
1° giro: 32 punti alti.
2° giro: 7 catenelle e in queste fare: 2 punti bassi, 2 mezze maglie alte, 2 punti alti, saltare 3 punti base, un punto bassissimo. Ripetere uguale per un totale di 8 punte.
3° giro: Piegare all’indietro le punte e fare 32 punti alti.
4° giro: 3 punti bassissimi, 7 catenelle e in queste fare: 2 punti bassi, 2 mezze maglie alte, 2 punti alti, saltare 3 punti base, un punto bassissimo. Ripetere uguale per un totale di 8 volte. Chiudere il lavoro.


Spiegazione del calice del girasole medio

Avviare 4 catenelle e nella prima fare 12 punti alti.
1° giro: 24 punti alti.
Dal secondo giro proseguire con la spiegazione del calice del girasole grande perché il lavoro è lo stesso, variano solamente le punte che invece di 8 saranno 6.

Tagliare un pezzo di filo di ferro plastificato della lunghezza e spessore adeguati al lavoro che si sta realizzando. Curvare una punta formando un anello ( aiutarsi con una pinza) un po’ più piccolo della circonferenza del calice dove andrà inserito. Imbottire il calice ( con il filo di ferro all’interno) con un po’ di ovatta o cotone idrofilo e cucirlo al fiore posizionandolo bene al centro.
Modellare con le mani le punte del calice e i petali del fiore.
Se occorre si possono inamidare sia i petali che i calici( molto dipende la tipo di cotone utilizzato).

Spiegazione della foglia
Avviare 20 catenelle. Tagliare un pezzo di filo di ferro zincato che faccia il giro completo delle 20 catenelle più atri 3-4 cm per lato e inserirlo alla foglia larvandoci attorno il primo giro.
1° giro: un punto basso, una mezza maglia alta, un punto alto, 7 punti alti doppi, 3 punti alti, 3 mezze maglie alte, 3 punti bassi.  Rifare uguale all’altro lato.
2° giro: 2 punti bassi in un punto, 2 mezze maglie alte in un punto, 2 punti alti in un punto, 2 punti alti doppi in un punto per 7 volte, 3 punti alti, 3 mezze maglie alte, 3 punti bassi. Rifare uguale all’altro lato.
Avvolgere su se stesso il filo di ferro per circa  un cm e lavorarci attorno le catenelle ricoprendo così il piccolo gambo di unione della foglia.
Allacciare le foglie allo stelo in modo alternato e ricoprirlo di cotone lavorandoci attorno le catenelle, tranne quei 3 cm circa che andranno inseriti nel vaso.

Come sempre spero di aver spiegato tutto al meglio e di avervi regalato un’idea in un più che potrete modificare e personalizzare in base alla vostra fantasia.
Ciao a tutte e alla prossima.  

17 commenti:

  1. bellissimo! anzi magnifico! lo devo fare per la mia "nipotina" 45enne, è il fiore swl Leone, il suo segno zodiacale! grazie Sam, questo è veramente stupendo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo gentile. Ti ringrazio tanto e ti auguro buona creazione, sono sicura che la tua nipotina sarà felicissima di ricevere il tuo pensiero.
      Ciao Beatrice.

      Elimina
  2. Ciao Sam, lo sto facendo, anche se un po' modificato, volevo chiederti se questa volta il filo di ferro usato per lo stelo è più grosso del solito. grazie, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il filo di ferro plastificato che utilizzo per realizzare lo stelo dei fiori è di vari spessori in quanto ne avevo fatto provvista anni fa ma non avendo più le targhette non conosco lo spessore. Quando devo realizzare lo stelo del fiore vado un po'ad occhio. Esempio: lo stelo della rosa ha più spessore di quello del ciclamino. Anche per il girasole ho fatto così. Vedi un po' in base alla tua creazione lo spessore che si adatta meglio. Spero di averti aiutato e ti auguro buona creazione. Ciao Beatrice

      Elimina
  3. Ciao sam mi chiamo francesca,ti seguo sempre e grazie a te ho fatto vari fiori. Ho trovato finalmente il mio fiore preferito, il girasole, solo che senza video sono negata, nonostante che conosco le tecniche. Io non ho capito il petalo grande. Faccio le 34 catenelle e chiudo in cerchio con la maglia bassissima. Poi salto una catenella e faccio 33 punti bassi per ogni punto sottostante, e credo che mi trovo, ma il secondo giro mi sono davvero persa..
    2° giro: 2 punti bassi, un punto bassissimo, 15 catenelle e in queste fare 14 punti bassi. Ripetere uguale per un totale di 12 volte.
    Mi aiuti a capire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il secondo giro va lavorato nel cerchio delle 34 catenelle iniziali, dove poi nel primo giro hai lavorato i 33 punti bassi. Abbiamo sempre un cerchio. In questo cerchio di punti bassi si devono fare: 2 punti bassi, un punto bassissimo, poi senza spostare l'uncinetto dal punto bassissimo devi fare 15 catenelle. In queste 15 catenelle (tornando all'indietro) ci lavori 14 punti bassi. Sei quindi tornata nel cerchio dei 33 punti bassi e qui ricominci a fare nuovamente 2 punti bassi, un punto bassissimo, 15 catenelle e in queste i 14 punti bassi. Così per tutto il giro per un totale di 12 volte. Hai costruito così la nervatura del petalo dove lavorerai i successivi punti che creeranno la forma finale del petalo.
      Spero di esserti stata utile e ti auguro buona creazione. Ciao Francesca.

      Elimina
  4. Scusami ma volevo s'apre se il filo di ferro zincato e sempre della stessa grandezza cioè lo utilizzo per fare altri fiori od a ogni fiore cambia la misura. Grazie

    RispondiElimina
  5. Scusami ma volevo s'apre se il filo di ferro zincato e sempre della stessa grandezza cioè lo utilizzo per fare altri fiori od a ogni fiore cambia la misura. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il filo di ferro zincato ha sempre lo stesso spessore, sia per i petali che per le foglie di ogni fiore...ciao.

      Elimina
  6. Ciao Sam, copmplimenti per tutti i lavori che fai, sono meravigliosi!!!
    Ti volevo chiedere se, quando hai tempo e voglia, potresti fare il video per la realizzazione di questi stupendi girasoli, alle volte sfugge la tecnica e vedere come fai tu fa diventare più semplice il tutto. Grazie infinite per la Tua voglia di condividere questa arte bellissima!
    un abbraccio
    Lidia

    RispondiElimina
  7. Ciao Lidia ti ringrazio tanto per i complimenti. Il video del girasole penso di riuscire a realizzarlo dopo giugno. Prima non riesco proprio perché ho già in programma gli altri fiori che ho pubblicato prima del girasole. A questa mia grande passione ci dedico purtroppo solo il tempo libero.
    Se,in attesa del video,posso aiutarti in qualche passaggio io sono qua.

    RispondiElimina
  8. Bellissimo il girasole ma c'è anche un video.sam❤

    RispondiElimina
  9. Purtroppo no...penso di realizzarlo dopo la primavera perché prima ho già in programma altri fiori.
    Ti ringrazio tanto per il complimento ciao...

    RispondiElimina
  10. Ciao Sam,ma terminato il secondo giro del petalo grande,quindi terminate le 12 volte,che si fa?Si gira il lavoro o no?Dove si lavorano le 2 maglie bassissime del terzo giro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, il lavoro non si gira. I 2 punti bassissimi vanno lavorati sopra i 2 punti bassi del giro precedente...il petali si sviluppa sopra i 14 punti bassi che sono stati lavorati nel secondo giro.
      Spero di averti aiutato e ti auguro buona creazione ciao...

      Elimina