Amazon

domenica 18 marzo 2018

Spiegazione dell'Erica all'uncinetto


Mi piace osservare i suoi fiorellini così minuscoli e perfetti. In natura sono dei piccoli arbusti sempreverdi che producono così tanti fiorellini da colorare interi paesaggi. Nell’antichità l’Erica era considerata una pianta magica, veniva utilizzata per costruire delle scope per pulire gli ambienti da energie negative.
Per realizzare questa piantina di Erica all’uncinetto bisogna preparare: dei rametti con le foglioline, il fiorellino, una piccola sezione centrale, e un piccolissimo pistillo.          -English-      -Espanol-
Si comincia con il preparare il rametto centrale che è il più lungo di tutti dove poi tutto attorno andranno posizionati gli altri rametti in ordine decrescente. Per fare il rametto con le foglioline si taglia un pezzo di filo di ferro plastificato della lunghezza e dello spessore che occorre e si curva una punta che sarà quella della sommità.




Mentre lo ricopriamo con il cotone faremo anche delle foglioline. Si faranno quindi le catenelle attorno allo stelo lavorandole una volta sopra e una volta sotto e ne contiamo 7, ora facciamo 5 catenelle fuori dallo stelo e in queste lavoriamo 4 punti bassi, poi rifaremo le 7 catenelle attorno allo stelo. Questo lavoro si farà per tutta la lunghezza dello stelo tranne quei 2 cm circa che serviranno per inserirlo nel vasetto. Se occorre va inamidato e modellato con le mani per dargli la giusta forma. In questo rametto, così come in tutti gli altri, andranno cuciti i fiorellini.

Spiegazione del fiorellino.

Avviare 3 catenelle e nella prima fare 8 mezze maglie alte in totale.
1 giro: Una mezza maglia alta e un punto alto in un punto, una mezza maglia alta e un punto basso in un punto, ripetere uguale per altre 3 volte. Totale avremmo 4 micro petalini.

Spiegazione della sezione centrale.

Avviare 2 catenelle e nella prima fare 8 punti bassi in totale.

Spiegazione del pistillo.

Fare 4 catenelle. Chiudere il lavoro tenendo il cotone un po’lungo. Inserire l’ago nella sezione centrale e poi nel fiore passandolo nel bordino centrale in maniera che il pistillo stia fermo all’interno. Cucire al rametto con 2-3 punti.
I fiorellini andranno cuciti ai rametti sulle sommità  in quanto, quando li disporrete nel vaso, dovranno essere posizionati in ordine decrescente a partire dal centro per finire con i rametti più esterni  che saranno senza fiori.  
Realizzate tutti i rametti fioriti che occorrono per la vostra composizione, modellate tutto con le mani per darle la giusta forma e se occorre inamidate.
Come sempre spero di aver spiegato tutto al meglio e di avervi regalato un’idea in più.
Ciao a tutti alla prossima.

2 commenti:

  1. Anti negatività? Per forza! Con una scopa così deliziosa come può esserci negatività? 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando madre natura crea una pianta o un fiore oltre alla sua bellezza ci dona anche qualcos'altro di prezioso e utile... sta' a noi scoprirlo cercando di vedere oltre l'apparire. E un gioco che a me piace fare con ogni pianta o fiore che creò all'uncinetto e tu cara Anna riesci sempre a trovare il lato gioioso.
      Ti ringrazio tanto ciao.

      Elimina