Amazon

venerdì 18 settembre 2015

Rossi, gialli o verdi...i peperoni

Vivace e colorato il peperone è un ortaggio che mette allegria nei filari dell'orto e anche se si trova tutto l'anno la sua stagione è decisamente quella estiva.
Anche se siamo a meta' Settembre con questo caldo sembriamo ancora in piena estate.
E' un ortaggio freddoloso che come la melanzana ha bisogno di calore, ama il clima caldo ma non eccessivo in quanto risente della classiche scottature o colpi di sole, è dunque importante che abbia una buona copertura di foglie,se cosi' non fosse sarà opportuno coprirli con dell'erba secca.
Ci sono peperoni di varie forme e i suoi colori predominanti sono il giallo e il rosso mentre il verde è ancora la sua forma acerba, buonissimo ugualmente da mangiare ma io preferisco aspettare a coglierli colorati. Stesse cure e attenzioni di cui necessita la melanzana e se poi cresce in altezza è utile procurargli un sostegno. Ha bisogno di poca acqua ma frequente, perché se manca acqua la pianta tenderà a produrre pochi frutti, piccoli e dal gusto amarognolo.
Insieme alle melanzane e alle zucchine i peperoni creano nell'orto un arcobaleno di colori e se ci soffermiamo ad osservare notiamo che la maggior parte degli ortaggi estivi sarebbero anche dei frutti perché al loro interno contengono dei semi che gli altri ortaggi invece non hanno. Se si segue il calendario lunare questi frutti-ortaggi (melanzane, peperoni, pomodori, cetrioli e zucchine) andrebbero raccolti da consumare freschi la mattina in luna crescente, cosa non sempre attuabile perché oggi oltre all'orto abbiamo mille impegni, se però ci si ricorda è molto meglio.




















Il peperone è l'ortaggio che non manca mai sulla tavola dell'estate perché oltre al sapore e al profumo inconfondibile riesce a colorare qualsiasi piatto. Molte persone trovano faticosa la digestione dei peperoni, ma ci sono alcuni trucchi come quello di togliere la pellicina esterna che avvolge tutta la polpa, di solito si abbrustolisce velocemente sul fuoco e una volta annerita si toglie via facilmente.


Molto versatile in cucina si presta alla preparazione di tante ricette, fra le tante io amo semplicemente stufarli 10 minuti in padella con un po' di cipolle, capperi, origano e qualche oliva.Buon appetito a tutti. Ciao alla prossima!

4 commenti:

  1. Bellissimi! A me son sempre piaciuti quelli verdi. Ne mangiavo anche quattro insieme, ripieni.
    Ormai non li mangio più perché mi causano una specie di allergia-intolleranza.

    Per me è perché quelli che si comprano hanno talmente tante schifezze e concimi... dovrei assaggiare i tuoi!! :D

    Ciao Saam!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione....tutti i nostri problemi alimentari derivano dalle manipolazioni chimiche che fanno sulla natura. Cerchiamo quindi nel nostro piccolo di porci rimedio acquistando prodotti sani da persone che rispettano la terra.
      Se non sei proprio allergico dovresti provare a reinserlo nella tua dieta poco per volta ma solamente quello di stagione cresciuto al sole e non in serra....quello giallo è più dolce e carnoso ed è ottimo anche crudo nelle insalate!
      Buona serata Daniele!

      Elimina
    2. Sì l' avevo sospeso per parecchi mesi e poi lo avevo reintrodotto. Non mi aveva fatto nulla, ma poi la terza o quarta volta che l' ho mangiato ( quello rosso ) mi ha causato un forte immediato bruciore in bocca.

      Purtroppo anche i peperoni di stagione spesso non sappiamo se siano genuini o meno.
      Cercherò di comprarmi un cane da peperone e quindi cercare i peperoni genuini! Tié! :D

      Ciao Sam! Buon proseguo a te

      Elimina
    3. Vero....loro comprendono meglio di noi cosa è giusto....non so se ne troverai uno adatto a questo scopo però.
      Ciao Daniele.

      Elimina