Amazon

venerdì 12 dicembre 2014

Si risveglia il sottobosco



Questa piantina che si chiama ombelico di venere cresce nei muretti a secco delle nostre campagne e fa parte di questo angolino di sottobosco. Mi piace averla qua, è come avere un pronto soccorso a portata di mano. Infatti la sua foglia a forma di ombrellino una volta staccata la"pellicola" che la ricopre si può utilizzare per le irritazioni della pelle, messa sopra come fosse un cerotto. In primavera poi con il suo grappolino di fiori gialli da un tocco di colore tra i sassi e il muschio.




Le orchidee selvatiche cominciano a venir fuori e si preparano per la primavera quando mettono in mostra la loro straordinario bellezza. Non sono un'esperta di botanica, mi lascio semplicemente guidare da ciò che vedo e ciò che sento e mi ritengo fortunata di poterle ammirare qua nell'orto e sono anche contenta  di aver ricreato  un ambiente a loro confortevole. 

 Questo dovrebbe essere un ranuncolo selvatico, non conosco il suo utilizzo ma so che vive bene qua e ormai fa parte di questo piccolo micromondo insieme  a queste bellissime felci selvatiche dove passeggiano felici anche le lumache.
Un saluto a tutti da me e da Speedy!

Nessun commento:

Posta un commento