Amazon

giovedì 17 marzo 2016

Spiegazione del Trifoglio giallo(Acetosella) all'uncinetto


Questo bellissimo fiorellino di campo che è ritenuto un infestante visto che prolifica dappertutto è chiamato anche acetosella per via del suo sapore acidulo e salato. Marzo è il suo mese, si riconosce subito dagli immensi tappetini gialli con cui ricopre i campi insieme alle calendule e alle margheritine
. Ne ho tantissimi anche io nell'orto e quando comincio a coltivare gli ortaggi hanno già fatto la loro stagione, per tenerlo ancora un po' con me ho quindi pensato di ricreare questo fiore all'uncinetto. Ora vi do la spiegazione
di questa piantina che è composta da: fiore, bocciolo, calice e foglie. Cominciamo.

Spiegazione del fiore.
  • Avviare 4 catenelle e nella prima fare 9 punti alti(totale 10)
  • 1 giro: 10 punti alti
  • 2 giro: 2 punti alti in un punto per due volte, girare il lavoro
  • 3 giro: 1 punto alto, 2 punti alti in un punto per 2 volte, un punto alto, girare il lavoro
  • 4 giro: 1 mezza maglia alta, un punto alto, 2 punti alti doppi in un punto per due volte, un punto alto, una mezza maglia alta.
Scendere a punti bassissimi sino al giro dei 10 punti alti e rifare uguale per un totale di 5 petali.

Spiegazione del bocciolo.

  • Il bocciolo è un petalo.
  • Avviare 4 catenelle e nella prima fare 3 punti alti (totale 4), girare il lavoro.
  • 1 giro: un punto alto, 2 punti alti in un punto per 2 volte, un punto alto, girare il lavoro
  • 2 giro: 6 punti alti, girare il lavoro.
  • 3 giro: una mezza maglia alta, un punto alto, 2 punti alti doppi in un punto per 2 volte, un punto alto, una mezza maglia alta. Chiudere il lavoro e tenere il filo un po' lungo per cucire il petalo.
Tagliare un pezzo di filo plastificato e curvarlo in una punta per formare un piccolo nodo(aiutatevi con una pinza). Chiudere il petalo a spirale e cucirlo attorno alla punta dello stelo. Questo lavoro si fa solo con il primo bocciolo,  per gli altri boccioli tagliate un pezzo di filo di ferro zincato della lunghezza di circa 10 cm, piegatelo a metà e sulla sommità cuciteci attorno il bocciolo il restante filo di ferro attorcigliatelo su se stesso a formare un piccolo gambo, gli altri 2 cm almeno lasciateli liberi per poter allacciare il bocciolo allo stelo principale.

Spiegazione del piccolo pistillo del fiore.

Tagliare circa 10 cm di filo di ferro zincato e al centro formate un piccola pallina con del cotone giallo più scuro arrotolandolo più volte,  poi attorcigliate su se stesso il restante filo di ferro zincato, tranne 2 cm che vi serviranno per allacciare il fiore allo stelo.

Spiegazione del calice.
  • Avviare 4 catenelle e nella prima fare 9 punti alti (totale 10), chiudere il lavoro e tenere il cotone un po' lungo per poterlo cucire.
Ora inserite e cucite i calici sia ai boccioli sia ai fiori, poi attorno ai piccoli gambi ci lavorerete attorno le catenelle per ricoprirli con il cotone verde. Una volta fatto allacciate sia i fiori che i boccioli attorno allo stelo nella parte alta in maniera molto simile all'originale, lavorate poi le catenelle allo stelo per ricoprire il tutto, tranne quei 3-4 cm che serviranno per inserire lo stelo nel vasetto. Ora non rimare che preparare le foglie.

Spiegazione della foglia.

  • Avviare 11 catenelle e in queste fare: 9 punti bassi, un punto bassissimo  nella prima catenella. Fare 10 catenelle e in queste fare: 9 punti bassi, nuovamente un punto bassissimo nella prima catenella iniziale, di nuovo 10 catenelle e 9 punti bassi in queste, un punto bassissimo nella prima catenella iniziale. 
  • 1 giro: Ora nei 9 punti bassi fare: 2 punti bassissimi, un punto basso, una mezza maglia alta, un punto alto, 2 punti alti doppi in un punto, 2 punti alti tripli in un punto per 2 volte poi 2 punti alti doppi, un punto alto, una mezza maglia alta, un punto basso in un unico punto. Rifare uguale al contrario all'altro lato dei punti bassi. Un punto bassissimo nella prima catenelle iniziale e rifare uguale per un totale di 3 volte.
Ora tagliate un pezzo di filo di ferro plastificato della lunghezza che vi occorre, inseritelo al centro della foglia poi curvate la punta e con la pinza chiudetelo, avete così creato lo stelo della foglia. Ora con dei punti bassissimi fate il giro del centro della foglia per avvicinare i bordi e chiudere così il centro, poi scendete e lavorate le catenelle attorno allo stelo, tranne quei 3-4 cm che vi serviranno per inserirlo nel terreno del vasetto. Se vedete che le foglie non stanno su inamidatele un po' ( molto dipende dal tipo di cotone che si utilizza). Sembra un po' complicato da comprendere ma vi renderete conto che mentre lo lavorate sarà di semplice realizzazione. Spero solo di aver spiegato tutto al meglio. Non vi rimane altro da fare che realizzare tutti i fiori, i boccioli e le foglie che vi occorrono per creare il vostro vasetto o mazzolino di trifoglio giallo (molto belli anche nella variante rosa). Buona creazione a tutti, ciao alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento