domenica 24 giugno 2018

Spiegazione della Bouganville all'uncinetto



Una tra le più belle piante rampicanti è indubbiamente lei la regina dell’estate. La Bouganville è originaria del Brasile e in molti paesi è un simbolo di benvenuto. Questa coloratissima e spettacolare pianta riesce ad abbellire qualsiasi muro o pergolato rendendola protagonista della nostra ammirazione.
Per realizzare la bouganville all’uncinetto occorre preparare: le bratee, i fiorellini e le foglie che sono di 2 grandezze diverse. 
Occorrente: cotone numero 20 - uncinetto 1.0mm - forbici - filo di ferro zincato 0,45mm - filo di ferro plastificato - pinze.
 -English-           -Espanol-
Spiegazione delle bratee

Avviare 15 catenelle e in queste fare: 13 punti bassi, un punto bassissimo nella prima catenella. Fare poi 14 catenelle e in queste fare 13 punti bassi e un punto bassissimo nella prima catenella. Ripetere ancora una volta 14 catenelle, 13 punti bassi e un punto bassissimo sempre nella prima catenella. 
1° giro: un punto basso, una mezza maglia alta, un punto alto, un punto alto doppio, 2 punti alti doppi in un punto per 2 volte, un punto lato doppio, 2 punti alti,  2 mezze maglie alte, 2 punti bassi. Rifare uguale dall’altro lato (al contrario). Un punto bassissimo al centro della prima catenella. Ripetere uguale per un totale di 3 volte. 
Modellarle con le mani e, se occorre, inamidarle( molto dipende dal tipo di cotone utilizzato). 


Spiegazione dei fiorellini

Avviare 6 catenelle. Contare all’indietro 3 catenelle e nella terza fare 2 mezze maglie alte, 2 punti bassissimi ( uno nella quarta e uno nella quinta, sempre contando all’indietro). 5 catenelle e nella terza fare: 2 mezze maglie alte, 2 punti bassissimi, un punto bassissimo nella prima catenella. Fare uguale un’altra volta per un totale di 3 volte. 
Realizzate tutte le bratee e i fiorellini che occorrono per la vostra bouganville.

Tagliare un pezzo di filo di ferro zincato lungo circa 25 cm, piegarlo a metà e inserire prima una punta e poi l’altra ai bordi della prima catenella del fiorellino. Fare fuoriuscire il filo di ferro da sotto e attorcigliarlo su se stesso per circa 2 cm( aiutarsi con una pinza), questo sarà il piccolo rametto di unione tra una brattea e l’altra. Inserire la brattea nel filo di ferro con al centro il fiorellino e ricoprire il rametto con il cotone verde lavorandoci attorno le catenelle. Il filo di ferro da 25 cm è quello della brattea che sta in cima al rametto principale dove poi, ad una ad una, andranno abbracciate le altre che però avranno il filo di ferro della lunghezza di circa 12 cm. Il procedimento è identico per tutti i rametti. Per allacciare i rametti successivi unirli al rametto già fatto attorcigliando il filo di ferro da ambo le parti per 3-4 volte, quello che c’è in più va tagliato per non fare troppo spessore, devono rimanere sempre e solamente 2 pezzi di filo di ferro che sono quelli del rametto principale. Per la mia creazione ho realizzato rametti con 5 bratee e alcuni con 3.

Tagliare un pezzo di filo di ferro plastificato della lunghezza e dello spessore adeguati al lavoro che si sta realizzando. Curvare una punta per 2 volte (aiutarsi con una pinza) che sarà la cima dello stelo dove, a distanza di un cm circa, andranno allacciate le 2 coppie di foglie medie. 

Spiegazione della foglia media

Le foglie medie sono accoppiate a 2 tramite il filo di ferro zincato. 
Avviare 20 catenelle.
1° giro: un punto basso, una mezza maglia alta, un punto alto, 7 punti alti doppi, 2 punti alti, 2 mezze maglie alte, 5 punti bassi. Rifare uguale all’altro lato. 
2° giro: un punto basso, una mezza maglia alta, un punto alto, 10 punti alti doppi (fare 3 aumenti), 2 punti alti, 2 mezze maglie alte, 5 punti bassi. Ripetere uguale all’altro lato. Tagliare un pezzo di filo di ferro zincato che faccia 2 volte il giro completo della foglia più 2 cm circa per lato e inserirlo alla foglia lavorandoci attorno i punti bassi. Tendere bene e modellare la foglia con le mani e attorcigliare su se stesso per 2-3 volte per fermare il lavoro. Senza tagliare il cotone fare un’altra foglia identica. Rifare quindi le 20 catenelle e cominciare al contrario dai  5 punti bassi. Per arrivare al filo di ferro scendere per mezza foglia con dei punti bassissimi.

Spiegazione della foglia grande

Avviare 30 catenelle.
1° giro: un punto basso, una mezza maglia alta, un punto alto, 12 punti alti doppi, 3 punti alti, 3 mezze maglie alte, 8 punti bassi. Ripetere uguale all’altro lato al contrario. 
2° giro: un punto basso, una mezza maglia alta, un punto alto, 18 punti alti doppi ( fare 6 aumenti), 3 punti alti, 3 mezze maglie alte, 8 punti bassi. Rifare uguale all’altro lato. 
Tagliare un pezzo di filo di ferro zincato che faccia il giro completo della foglia più altri 4 cm per lato e inserirlo alla foglia lavorandoci attorno ai punti bassi. Tendere e modellare con le mani, attorcigliare il filo di ferro su se stesso per circa un cm. Ricoprire il piccolo gambo della foglia con il cotone lavorandoci attorno le catenelle e chiudere il lavoro. Realizzate tutte le foglie che occorrono. 

Allacciare nello stelo il gruppo di bratee e in prossimità di ogni gruppo 2-3 foglie. Quando si sarà allacciato tutto e creato così il ramo di bouganville ricoprire lo stelo con il cotone lavorandoci attorno le catenelle, tranne quei 2-3 cm che andranno inseriti nel vaso.
Per ricoprire la cima dello stelo realizzare una piccola cupolina: fare 4 catenelle e nella prima fare 12 punti alti in totale. 1 giro: 12 punti alti.
Posizionare la cupolina sulla cima dello stelo e cucirla ad esso. 

Come sempre il mio è solo un esempio, siete voi con la vostra fantasia e ispirazione del momento a realizzare la vostra creazione. 
Spero di aver spiegato tutto chiaramente e di avervi dato un’idea in più per riempire il mondo di fiori. Ciao a tutte alla prossima. 

Nessun commento:

Posta un commento