Amazon

domenica 3 gennaio 2016

Spiegazione dell'Alchechengi all'uncinetto


L’alchechengi è una graziosa e decorativa pianta che produce una bacca arancio  racchiusa all’interno di una lanternina color sabbia che quando si dissolve assume l’aspetto di una piccola gabbietta. Questi 2 rami di alchechengi all’uncinetto fanno parte della composizione autunnale.

Questo lavoro è composto da: stelo, foglie di 3 grandezze diverse, bocciolo, bacca arancio, lanternina, e lanternina a gabbietta. Cominciamo.

Spiegazione della lanternina

Avviare 4 catenelle e nella prima fare: 9 punti alti( totale 10 punti alti)
1 giro: 1 punto alto, 3 punti alti in un punto, 1 punto alto, ripetere sino a completare il giro per un totale di 5 volte. 
2 giro: 2 punti alti,3 punti alti in un punto, 3 punti alti, ripetere sino a completare il giro per un totale di 5 volte. 
3 giro: 3 punti alti, 3 punti alti in un punto,5 punti alti, ripetere sino a completare il giro per un totale di 5 volte. 
4 giro:4 punti alti,3 punti alti in un punto, 7 punti alti, ripetere sino a completare il giro per un totale di 5 volte. 
5 giro: 1 punto alto in ogni punto sottostante( totale 50 punti alti).
6,7 giro: 2 punti alti chiusi assieme per tutto il giro, a metà circa del settimo giro inserire una pallina di cotone idrofilo o ovatta con attorcigliato su se stesso un pezzo di filo di ferro zincato di circa 3 cm e formate un piccolo gambo che sarà il collegamento della lanternina allo stelo. 
8 giro: 6 punti bassi.
9 giro: con 6 punti bassissimi chiudere il lavoro e con il cotone verde lavorare le catenelle attorno il piccolo gambo( ricordatevi sempre di lasciare qualche cm in più di filo di ferro zincato che vi consentirà di allacciare la lanternina allo stelo).

Spiegazione della bacca arancio

Avviare 4 catenelle e nella prima fare 9 punti alti( totale 10 punti alti) 
1 giro: ogni 2 punti fare un aumento per un totale di 15 punti alti.
2 giro: 2 punti alti chiusi assieme per tutto il giro. Inserite ora una pallina di cotone con il filo di ferro attorcigliato come ho descritto prima nella spiegazione della lanternina.
3 giro: 15 punti bassissimi e poi chiudere il lavoro. Attorno al piccolo gambo lavorate le catenelle con il cotone verde. 

Spiegazione della gabbietta

Avviare 6 catenelle e nella prima fare: 1 punto alto, 2 catenelle, 1 punto alto, 2 catenelle per un totale di 6 archetti. 
1 giro: con un punto bassissimo andare al centro del primo archetto e fare: un punto basso, 4 catenelle, un punto basso nell’archetto successivo per un totale di 6 archetti.
2 giro: In un archetto fare: un punto basso, 4 catenelle, un punto basso, 4 catenelle, un punto basso nell’archetto successivo per un totale di 12 archetti. 
3,4,5,6 giro: 12 archetti di 4 catenelle.
7 giro: 12 archetti di 3 catenelle.
8 giro: 12 archetti di 2 catenelle( a metà giro inserire all’interno la bacca arancio). 
9 giro: 6 archetti di 2 catenelle( saltare un archetto).
10 giro:6 archetti di 2 catenelle.
11 giro: 6 punti bassi e con qualche punto bassissimo chiudere il lavoro.

Spiegazione del bocciolo

Avviare 4 catenelle e nella prima fare 9 punti alti( totale 10 punti alti).
1 giro: ogni 2 punti un aumento per un totale di 15 punti alti. 
2 giro: 2 punti alti in ogni punto sottostante per un totale di 30 punti alti.
3 giro: 2 punti alti chiusi assieme per tutto il giro( a metà giro inserire la solita pallina di cotone con il piccolo gambo formato da filo di ferro attorcigliato su se stesso).
4 giro: 15 punti bassi.
5 giro: con punti bassissimi chiudere e ricoprire il piccolo gambo con le catenelle di cotone verde.

Le foglie sono di 3 grandezze diverse: grandi, medie e piccole.

Spiegazione della foglia grande

Avviare 30 catenelle e in queste fare: 
1 giro: 3 punti bassi, 3 mezze maglie alte, 3 punti alti, 11 punti alti doppi,3 punti alti, 3 mezze maglie alte, 3 punti bassi, rifare uguale all’altro lato delle catenelle.
2 giro: ripetere uguale tranne nei punti alti doppi nella quale farete un aumento ogni 2 punti per un totale di 3 aumenti.
3 giro: tagliate un pezzo di filo di ferro zincato della lunghezza della foglia con qualche cm in più e inseritelo ad essa lavorandoci attorno i punti bassi. Ora tendete bene la foglia dandole forma e attorcigliate su se stesso il restante filo di ferro per circa un centimetro e lavorateci attorno le catenelle, chiudere il lavoro( ricordatevi di lasciare quel cm in più di filo di ferro per poter allacciare la foglia allo stelo).

Spiegazione della foglia media

Identica spiegazione della foglia grande tranne per le catenelle che saranno 25 e i punti alti doppi che saranno 6. Il secondo giro sarà identico al primo tranne nei punti alti doppi dove ci saranno 2 aumenti, si avranno quindi 8 punti alti doppi. 

Spiegazione della foglia piccola

Anche questa ha lo stesso procedimento della grande tranne le catenelle che saranno 20, le mezze maglie alte che saranno 2 e i punti alti doppi che saranno 3. Il secondo giro sarà uguale al primo, ci sarà solamente un punto alto doppio in più e saranno quindi 4. 
Il piccolo ramo di alchechengi che ho realizzato è composto da 2 foglie grandi insieme alla lanternina a gabbietta 2 foglie grandi con un lanternina, 2 foglie medie con una lanternina e 2 foglie piccole con il bocciolo. Una volta che avrete preparato tutto ciò che vi occorre ricavate lo stelo con il filo di ferro plasticato della lunghezza che vi occorre tagliandolo con una pinza e allacciateci gli alchechengi e le foglie in maniera da ricreare il rametto così come è in natura. Dopo che avrete sistemato tutto e eliminato l’eccesso di filo di ferro zincato ricoprite tutto lo stelo con le catenelle, poi curvate l’estremità inferiore dello stelo aiutandovi con una pinza in maniera che le catenelle rimangano ferme e non fuoriescano dallo stelo. Ora non vi resta che sistemare i vostri piccoli rami di alchechengi in un vasetto oppure inserirlo in una composizione autunnale insieme agli altri piccoli rami di bacche colorate come ho fatto io. 
Come sempre spero di aver spiegato al meglio e di avervi aiutato a realizzare la vostra composizione nella quale metterete tutta la vostra passione e la vostra fantasia. Divertitevi e alla prossima ciao.

Nessun commento:

Posta un commento