Amazon

lunedì 25 gennaio 2016

Spiegazione del Corbezzolo all'uncinetto

Un arbusto molto bello e decorativo che ha la particolarità di avere in autunno sia i fiori che i frutti nello stesso ramo e proprio a causa dei suoi colori nel periodo del risorgimento era considerato il simbolo del tricolore.
Non  potevo non ricreare all’uncinetto un componente essenziale della nostra macchia mediterranea. Ne ho preparato 2 rami che fanno sempre parte della composizione autunnale.
Ogni ramo è composto da fiori, frutti e foglie e naturalmente lo stelo. Cominciamo.

Spiegazione dei fiori 
Per fare i fiorellini dovete realizzare un piccolo rametto di circa 5 cm con il filo di ferro zincato attorcigliato su se stesso( tenete 2 cm in più senza attorcigliarlo perché vi servirà poi per poterlo agganciare al ramo principale), in questo piccolo rametto lavorateci attorno le catenelle con il cotone bianco per ricoprirlo. Ora sempre con il cotone bianco facciamo i fiorellini in questo modo:
Avviare 4 catenelle e nella prima fare 11 punti alti sulla quale poi faremo un giro di punti bassi. Chiudiamo e a parte lavoriamo un piccolo stelo di congiunzione tra il fiorellino e il rametto iniziale semplicemente facendo: 2 catenelle e nella prima fare 2 punti alti chiusi assieme( faranno da tappo o da perno) e 7 catenelle( qualcuna la faremo anche da 9 e da 12 catenelle) chiudere e tenere il filo un po’ lungo che ci servirà dopo per cucirlo al rametto. Ora lo inseriamo all’interno del fiorellino dal basso e con la punta dell’uncinetto dall’alto lo estraiamo e cuciamo questo piccolo stelo al rametto iniziale. In questo rametto io ho fatto 2 grappolini di fiorellini, uno di 4 e uno di 5, voi naturalmente fatte quelli che vi occorrono per la vostra creazione.

Spiegazione del frutto

avviare 4 catenelle e nella prima fare 14 punti alti.
1 giro:30 punti alti(2 punti in ogni punto sottostante).
2 giro:30 punti alti.
3 giro: 2 punti alti chiusi assieme per tutto il giro( totale 15 punti alti)
Inserire ora una piccola pallina di ovatta o cotone idrofilo con agganciato il filo di ferro attorcigliato su se stesso per circa 4 cm( più altri 2 cm per poi allacciarlo allo stelo principale)
4 giro:2 punti alti chiusi assieme per tutto il giro. 
5 giro: con dei punti bassissimi chiudere.

Ora con il cotone marrone ricoprite il peduncolo lavorandoci attorno le catenelle. Io li ho preparati a mazzetti da 3 voi potete farli anche da 4 o da 2, dipende da come avete impostato il vostro lavoro.

Spiegazione delle foglie
In questa creazione ci sono foglie di 3 grandezze diverse, grande, media e piccola e sono unite a 2 tramite il filo di ferro. 

Spiegazione della foglia grande
Avviare 30 catenelle e in questa fare: 3 punti bassi, 3 mezze maglie alte,3 punti alti, 11 punti alti doppi, 3 punti alti, 3 mezze maglie alte, 3 punti bassi, rifare uguale all’altro lato delle catenelle. 
2 giro: Identico procedimento tranne nei punti alti doppi che dovrete fare 3 aumenti ogni 3 punti alti doppi. Inserire il filo di ferro zincato(tagliato della lunghezza di 2 foglie più qualche cm per consentire di collegare le foglie al ramo) lavorandoci attorno i punti bassi. Ora chiudete il lavoro di una foglia senza tagliare il cotone e rifate uguale un altra foglia  poi scendete a punti bassissimi sino al suo inizio e inserite nuovamente il filo di ferro zincato lavorandoci attorno  i punti bassi. Avete adesso 2 foglie unite. 

Spiegazione della foglia media.
Il procedimento è identico alla foglia grande cambia solo qualche punto; le catenelle iniziali sono 25 e i punti alti doppi sono 6 nel primo giro e nel secondo giro invece di 3 aumenti ne farete 2, queste sono le uniche differenze. 

Spiegazione della foglia piccola.

Sempre stesso procedimento della grande con qualche variante dei punti.
Avviare 20 catenelle
1 giro: 3 punti bassi, 2 mezze maglie alte, 2 punti alti, 5 punti alti doppi, 2 punti alti, 2 mezze maglie altee, 3 punti bassi.
2 giro: identico al primo giro con 2 aumenti da distribuire nei punti alti doppi.


Fate tutte le foglie che vi occorrono per la vostra composizione autunnale o per il vostro singolo rametto di corbezzolo. Una volta che avrete tutti i fiori,i frutti e le foglie tagliate un pezzo di filo di ferro plastificato della lunghezza che occorre per il vostro ramo e allacciatevi attorno le foglie i fiori e i frutti, ora con il cotone marrone lavorate attorno le catenelle per coprire il tutto. 
Forse è stato un po’ laborioso all’inizio quando ho creato i singoli pezzi ma mi sono divertita tantissimo a veder prendere forma tra le mie mani questi piccoli rami di corbezzolo. La soddisfazione fa sempre svanire qualsiasi fatica si faccia. Ragazze spero di avervi fatto venire voglia anche a voi di ricreare questo capolavoro di madre natura con le spiegazioni che vi ho dato. Come sempre vi invito ad esser creative e a giocare con la vostra fantasia. Ciao a tutte e alla prossima. 

Nessun commento:

Posta un commento